Friggere a lungo. Il pesce crudo può essere pericoloso e quello troppo cotto è semplicemente sgradevole e secco, quindi è importante non cuocerlo troppo.

Tutti i pesci sono diversi e le casalinghe usano le loro fette e lo spessore dei pezzi che preferiscono, quindi nessuno vi dirà il tempo di frittura esatto universale. Ma si può usare una semplice formula: per ogni centimetro di spessore si dovrebbero impiegare dai 3 ai 4 minuti di frittura. Ad esempio, 8-10 minuti (4-5 minuti per lato) sono sufficienti per un trancio di salmone di 2,5-3 cm.

Niente pesce secco senza pastella. Le varietà grasse si friggono molto bene e risultano deliziose se la temperatura e i tempi sono giusti, ma le varietà magre (merluzzo, merluzzo zafferano, nasello d’argento, merluzzo giallo, platessa, lucioperca) sono troppo secche e poco gradevoli da sole. La pastella – una pastella liquida a base di farina e uova, che forma immediatamente una crosta sulla padella e impedisce che si secchi – può aiutare.
Grigliare dalle bucce. Se avete intenzione di cucinare un filetto fritto, non mettetelo assolutamente sulla padella riscaldata con la pelle: si rapprenderà immediatamente e non otterrete un pezzo uniforme. Friggete prima il lato della carne e solo successivamente giratelo verso la pelle.
Una grande quantità di pesce in padella. Per ottenere una bella crosta croccante, è necessario che ci sia spazio tra i pezzi e che questi non siano allineati, altrimenti si stufano più che friggersi. Prendete tempo e dividete il pesce in porzioni più piccole.
Togliere la pelle prima di friggere. Senza la pelle durante la frittura, c’è un’alta probabilità che il pesce cada a pezzi: le fibre finite non hanno nulla a cui aggrapparsi. Quindi è meglio lasciare la pelle e, se necessario, rimuoverla quando è pronta.
Segreti del pesce saporito: cosa non fare quando si frigge Non togliere la pelle al pesce prima di grigliarlo: potrebbe staccarsi.
È importante capire le sfumature che comporta la cottura di un pesce saporito. Ad esempio, non cuocere troppo o poco, non girare spesso e non sbucciare. Tali dettagli daranno un risultato davvero ottimo e il pesce non sarà solo utile, ma anche gustoso e di aspetto gradevole.


Leave a Reply

Your email address will not be published.